GRANDE FRATELLO 10 LIVE STREAMING

Per scrivere, cliccate su questa finestra, in basso a destra,la terza icona

giovedì 9 luglio 2009

essential is invisible to the eye. ~ The Little Prince - L'ESSENZIALE è INVISIBILE AGLI OCCHI - IL PICCOLO PRINCIPE



Here is my secret. It is very simple. It is only with the heart that one can see rightly; What is essential is invisible to the eye. ~ The Little Prince




Ecco il mio segreto. E 'molto semplice. È solo con il cuore che si può vedere, realmente, quello che è essenziale è invisibile agli occhi. ~ Il Piccolo Principe




Citazione del libro "magico" di Antoine Jean Baptiste Marie Roger de Saint-Exupéry (1900 – 1944), scrittore e aviatore francese.




Il 25 giugno 2009, a Los Angeles, ci ha lasciati...


MICHAEL JACKSON




Brooke Shields: “Scherzavamo e ridevamo tanto insieme, lui amava la vita e aveva un delizioso senso dello humor. Sorrideva anche quando lo prendevo in giro per quell’unico guanto che portava”,
“Michael sapeva di poter contare su di me per divertirci, sempre, indipendentemente da dove fossimo e perché fossimo lì, entrambi sapevamo cosa fosse essere famosi fin da bambini, sotto i riflettori da sempre, sei un fannullone, gli dicevo spesso. A che età hai iniziato, a 5 anni? Io avevo 11 mesi quando ho girato i primi spot. La sua risata era la più dolce e la più pura che io avessi mai sentito, eravamo due ragazzini che si divertivano. Il nostro rapporto poteva sembrare strano al mondo esterno. Ma noi ci divertivamo. Per noi era la realtà. Non abbiamo inciso canzoni o ballato insieme. Ma ridevamo. Michael amava ridere. Per il mondo esterno Michael era un genio. Per coloro che hanno avuto il piacere di conoscerlo di persona era invece gentile, onesto, semplice, puro, fantastico, un amante incredibile della vita“" e conclude il suo saluto all'amico Michael: “Per tutti eri il Re, ma io ti ho visto sempre come un Piccolo Principe. La sua canzone preferita non era nessuno dei suoi capolavori, ma una canzone di Charlie Chaplin, colonna sonora di Tempi Moderni, si chiamava “Smile”. E c’era una frase che gli piaceva, quella in cui Chaplin diceva:




“Sorridi anche quando hai il cuore triste”




Ecco perché ora, immaginandoti sdraiato sulla luna, smetterò di piangere, alzerò la testa al cielo e ti sorriderò. Addio mio Piccolo Principe”.










Nessun commento:

Posta un commento

>